CUORE DI MAMMA…E DI NONNA

Standard

gustav_klimt_9Pochi giorni fa mi ha scritto NONNADIETROILVETRO e allora mi sono tuffata nel suo delizioso blog alla ricerca di un punto di vista diverso. Io sono una mamma che vive all’estero lontana dalla famiglia, lei una nonna che vive in Italia, lontana da figlia e nipotina. Leggendo i suoi post che sono delle squisite pillole di amore, non ho potuto non riflettere su un paio di aspetti:
una mamma è sempre mamma, anche quando passano gli anni ed i figli sono grandi e totalmente indipendenti (aspetto che si traduce alla perfezione nelle descrizioni/racconti di Nonnadietroilvetro)
una mamma, se è nonna, è ancora piú Mamma anzi, mamma al quadrato.

E allora non posso non pensare alla mia di mamma…Una donna che si è avvicinata al computer ed internet solo per imparare a vederci e sentirici via Skype; che si è fatta il suo corso d’informatica solo per riuscire in questa missione e che ora, dall’alto della sua competenza, deve comunque aspettare giorni e a volte settimane prima di riuscire a vederci online. La colpa è sempre mia che, tra impegni vari e gemelli indiposti, non le posso garantire i contatti che vorrebbe.

Da qui quindi, il pensiero fa un altro salto: ma se succedesse a me? Se un giorno i miei bimbi si trasferissero lontani e non avessi la possibilitá di vederli e gustarmeli a mio piacimento? Come sarebbe la mia vita? Vuota? Insipida? Prenderei un aereo al mese per correre da loro o impareri, come scrive nonnadietroilvetro, a non essere invadente? Il tempo mi insegnerá anche questo.

La maternitá è davvero un’esperienza di vita in completa evoluzione, dove sempre (ma proprio sempre) si impara a: dare il meglio di sè, ad essere piú forti, a sforzarsi di essere comunque sereni ma soprattutto a riconoscere e a gestire…sè stessi.

Da quando sono nati Ale e Leo ho davvero capito quanto bene mi voglia la mia mamma. Prima potevo solo credere di saperlo, ma non ne avevo idea. Se dopo soli tre anni sono cosí importanti per me, non voglio nemmeno immaginare quanto bene mi voglia mamma dopo trent’un anni di “conoscenza”. Grazie mamma (e papá) per essere stati tanto Mamma e Papá.

Annunci

»

  1. Cara Jessa…😊Grazie …..mi é venuto un groppo in gola nel leggere…..😊Ma ….soprattutto ….noi mamme ….dobbiamo dare ai figli radici per restare….e ali per volare😉E non é sempre facile farlo…..

  2. ciao sono la mamma,
    cosa dirti….che tutto quello che hai detto è sacrosanta verità. Essere mamma è stupendo, essere poi nonna… non te lo so spiegare. Stare lontana da voi è triste e mi sembra di vivere la vita come fossi sdoppiata in due persone: quella felice ….che se mi va bene dura due mesi all’anno e dove tutto è illuminato dalla vostra presenza e quella triste di quando ripartite e mi ritrovo svuotata di tutto. In quei momenti mi chiedo: ma esistono veramente? Dove sono? e mi rispondo che non è giusto tutto questo!!!!! Alla fine peró pensi che quello che più importa è la vostra felicità e la nostra tristezza non conta più. Un bacione e grazie di tutte le emozioni che ci dai! Una coccola ai bimbi .

Qualcosa da dire? Lascia un tuo commento e preferibilmente fallo quí e non su FaceBook! :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...