Archivio mensile:maggio 2013

LETTERA DI PAPA’…”OPERAZIONE SFINTERE”

Standard

ALESuccede che una mamma ogni tanto debba lasciare  i suoi cuccioli per una settimana e allora la vita in famiglia trascorre con ritmi ed abitudini leggermente diverse dove chi la fa (o deve) da padrone e’ (finalmente) il bravo papa’.
Succede anche che mamma sia una furbetta e se ne vada in viaggio di lavoro proprio la prima settimana di “addio al pannolinolasciando quindi nonni e papino in preda alle emergenze fisiologiche del piccolo Ale (sono furba, no? ahahahahah scuate ma se non ne aproffitto quando posso… 😉 )

Oggi sono ancora a Londra e prima di mettermi a lavorare mi leggo una mail di Raffa. Mi ha scritto un dolcissimo resoconto di come stia andando l’operazione sfintere. Vi lascio con un estratto della mail: la pubblico cosi” come me l’ha redatta il mio bellissimo maritino non ancora abilissimo a scrivere in italiano. Le immagini descritte, ed il modo di farlo, hanno dato una buona spinta al mio cludy and raining british day!
“I bimbi bene. Ieri siamo andati a fare un giretto in spiaggia, c’era il sole, ma sto fine settimana ha fatto freschetto… comunque bene, con le moto…insomma come il solito. Ale ormai chiede la pipi e ti dice “pipi water papa?”…. è bravo, e sempre che lo siedi la fa, e a volte approfita per mollare uno stronzetto dicendo “plof, papa, plof” (che carino) Leggi il resto di questa voce

PANNOLINO…1 O 2?

Standard

imagesQuesta volta vi chiedo consiglio: o donne che sapete, che avete giá fatto, che siete esperte aiutatemi!
É giunto il temitissimo momento di togliere il pannolino ad Ale e Leo.
Credo sia La Sfida degli ultimi due anni perchè conosco il mio livello di tolleranza contro lo sporco (inesistente), la pazienza (bassissima) e la loro abilitá di adattattasi ai cambiamenti (pari alla velocitá del padre: lenti, lentissimi). Prevedo quindi che sará dura.

La pipì mi spaventa 4 su una scala da 1 a 10 mentre la cacca, ovviamente, si posiziona al numero 10 e, badate bene, non perchè mi faccia ribrezzo doverla pulire, ma perchè me la immagino di giá spalmata su divani, sedie, scarpe, giochi, tappetini, ecc…

In asilo mi stanno ovviamente demotivando: secondo loro non dovrei ancora toglierlo sto benedetto pannolino poichè “le mamme hanno sempre fretta di farlo e non considerano se il figlio sia effettivamente pronto fisicamente e psicologicamente“. C’è da dire che la maestrina, dovendo badare a 15 bambini, puó anche essere compresa: due gemelli spalma-cacca e idropipí potrebbero nonn essere d’aiuto nelle sue mattinate, ma a mio parere 27 mesi di vita sono sufficienti per il grande passo. E poi ho anche voglia di iniziare a risparmiare un po’ di soldi e gravare meno sull’inquinamento da pannolino.

La questione è la seguente: dopo una settimana di intortamento psicologico, Ale e Leo hanno concluso che il water non gli piace e che il pannolino è molto, ma molto piú comodo (iniziamo bene, no?). Non ne vogliono sapere di fare la pipí lì e tanto meno di mettersi sopra per aspettare e spingere Leggi il resto di questa voce