ZECCHE, LEONI ED ELEFANTI: GUERRA E SANGUE

Standard

leoniGrida, schiamazzi e sangue. Questo il panorama nel mio salotto.

Leo prende un gioco, uno qualsiasi. Il fratello lo vede e lo vuole. Grido di guerra lanciato.
Leo lo guarda e con fare imbronciato si avvicina, sventola il gioco di fornte al naso del fratello e ammonisce: “NO!”
Ale, guarda e tace. Lo fissa. Alza una manina cicciottosa e con la velocità di una pulce affamata la sbatte energicamente e precisamente sopra la testa del fratello. Una volta. Leo se ne risente e risponde alla sfida con un altro (da me graditissimo) grido di guerra. La mano di Ale percuote due e poi tre altre volte. Leo ancora lo fissa imbronciato ed immobile.

Ora è Ale a dire “NO!”
Eccolo, scatta: Leo si butta con tutto il suo peso sopra il fratello. Lo fa cadere. Le sue manine appiccisose tappano occhi e naso dell’avversario che ora strilla come preda di un leone affamato. Leo incalza, colpisce duro. Ale riesce a recuperare pochi centimetri di spazio e capovolge la situazione: ora è lui a dominare. Prende Leo per i capelli, lo blocca da dietro e ferisce mortalmente con un morso a 15 denti in piena schiena. Leo grida, piange, chiama “Mamma” (inconsapevole del fatto che quella si bada ben dall’intervenire). Leo afferra il trattore di legno e cercando di sbatterlo sopra la testa del fratello – che ancora lo blocca da dietro – finisce con il darselo sulla sua di testa perdendo cosí autoritá e credibilitá agli occhi di Ale che non manca di ridergli in faccia. Leo si arrabbia ancora di più, prende meglio la mira e colpisce. Tempia sinistra, pugno di ferro. Fratello storidoto molla la presa. Cade a terra piange e si dimena poi si rialza e come un elefante spinge il nemico a terra e, per rimarcare ogni possibile dubbio gerarchico, si siede con il pannolino pieno di cacca giusto sopra la faccia del fratello.

Io lo giuro, la prossima volta filmo tutto e lo mando al National Geographic.

Annunci

»

Qualcosa da dire? Lascia un tuo commento e preferibilmente fallo quí e non su FaceBook! :-)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...